Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Immobilizzano 80enne con la corda. Fuggono con 2mila e 500 euro

Una coppia di malviventi, con il volto travisato, si è introdotta nella casa di un'anziana vedova di Arnesano, all'alba. Dopo aver legato la vittima, le hanno sottratto un'ingente somma di denaro e alcuni oggetti preziosi

Foto di repertorio

ARNESANO - L'hanno raggiunta, in casa, all'alba, dopo aver forzato una finestra. Immobilizzandola con una corda, si sono impossessati di una somma di 2mila e 500 euro e svariati oggetti preziosi, per un valore ancora in fase di quantificazione.

Due malviventi, con il volto travisato,  poco prima delle sette di questa mattina, infatti, si sono introdotti nell'abitazione di G.L., una 80enne di Arnesano, vedova, per mettere a segno la rapina e dileguarsi, pochi istanti dopo, senza lasciare traccia.

A lanciare l'allarme, il nipote 60enne, il quale si era recato presso l'appartamento dell'anziana donna, per accertarsi delle sue condizioni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Monteroni  di Lecce e del nucleo operativo e radiomobile di Lecce, per avviare le indagini e tentare di risalire, a stretto giro di posta, ai due autori del gesto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immobilizzano 80enne con la corda. Fuggono con 2mila e 500 euro

LeccePrima è in caricamento