Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Via Tommaso Da Salice

Irruzione armata in una casa: rapinano proprietario, la moglie si sente male

In tre, pistola in pugno e passamontagna, hanno preso di mira una casa a Salice Salentino. La donna ha accusato un malore per lo spavento

Foto di repertorio

SALICE SALENTINO – E’ allarme rapine nelle abitazioni del nord Salento. L’ultima, in ordine di tempo, è stata messa a segno nella serata di ieri, a Salice Salentino. Intorno alle 21,40, infatti, una banda composta da tre soggetti, descritti dalle vittime come molto giovani, armati di pistola e con il volto coperto da passamontagna, ha fatto irruzione nell’appartamento in periferia di una coppia per un colpo, in via Tommaso di Salice. 

Terminato il piano, con i malviventi in fuga, la vittima si è immediatamente rivolta al numero di pronto intervento poiché sua moglie, presente durante la prepotente irruzione dei malviventi, ha accusato un malore.

Sul posto, oltre al personale del 118 per soccorrere la malcapitata, anche il personale dell’istituto di vigilanza  Ggs vgilanza - La Velialpol e i carabinieri della stazione locale, diretti dal maresciallo Giuseppe La Rocca, per i successivi rilievi e l’avvio delle indagini. Marito e moglie sono un impiegato nel settore della ristorazione e una casalinga. Il bottino non è stato grosso: i rapinatori sono fuggiti con una sessantina di euro e pochi monili in oro.

E’ di pochi giorni addietro un’altra rapina simile, a Surbo, sempre in abitazione, messa a segno ai danni di un’altra coppia: marito e moglie, imprenditori e gestori di una srl operante nel settore del noleggio di videogiochi. Ma non è tutto. I rapinatori, ormai a briglie sciolte in tutto il Salento, hanno tenuto sotto scacco anche un’altra famiglia, questa volta a Sanarica.

Si è trattato, in realtà, di un furto in appartamento poi scoperto dal proprietario. Come accaduto anche in svariati altri episodi, il malcapitato è rincasato prima del previsto, assieme al fratello, ritrovandosi in un faccia a faccia con i suoi aggressori. Dapprima picchiato, ha rischiato anche di essere investito: i malviventi, in fuga su una Bmw, hanno infatti cercato di colpirlo con l’auto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irruzione armata in una casa: rapinano proprietario, la moglie si sente male

LeccePrima è in caricamento