Cronaca Via Giuseppe Mazzini

In banca senza armi, rapinatori fuggono con 8mila euro

Obiettivo la Banca popolare di Bari di Maglie. Ad agire in tre, forse attesi da un quarto complice. L'auto rubata a Muro Leccese è stata ritrovata abbandonata in periferia

MAGLIE -  Allarme criminalità nel Salento, dove nel giro di due giorni si sono già consumate un paio di rapine. Momento particolare, visto che si è vicini alle festività pasquali, in cui fisiologicamente sale il rischio di atti criminali e c'è quindi necessità di maggiori controlli nelle strade.

Se l'altra sera, dunque, malviventi hanno assaltato un supermercato ad Aradeo, ieri mattina colpo grosso hanno fatto altri soggetti a Maglie. Qui, hanno agito intorno alle 9,40 del mattino. Tre gli individui, quasi sicuramente aiutati da almeno un quarto complice, fermo in auto pronta per la fuga. Un’operazione studiata in ogni dettaglio in cui più della forza si è giocato sulla sottile linea della psicologia: non risulta, infatti, che nessuno dei tre fosse armato di qualcosa; nondimeno, la semplice visione di persone incappucciate è bastata a intimidire i presenti.  

Obiettivo dei malviventi, la Banca Popolare di Bari, sotto il porticato di via Giuseppe Mazzini. Tutto s’è consumato nell’arco di pochi istanti. Uno dei tre s’è fermato davanti all’ingresso per fare da “palo”, altri due sono entrati,  con i volti coperti, e – come detto, disarmati -  hanno arraffato i soldi dalla cassa di uno sportello. Il bottino non è indifferente, perché ammonta a circa 8mila euro.

I malviventi si sono subito dileguati a bordo di una Fiat Uno. L’auto, risultata rubata  nella vicina Muro Leccese, è ritrovata poco dopo alla periferia di Maglie. E’ evidente che in quel punto la banda dovesse avere un altro veicolo, non rubato, con cui allontanarsi senza destare sospetti. La Uno è stata sequestrata dai carabinieri della compagnia locale, che hanno avviato le indagini usando anche le videoregistrazioni fornite dall’istituto bancario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In banca senza armi, rapinatori fuggono con 8mila euro

LeccePrima è in caricamento