Rapina con pistola in farmacia, le indagini si chiudono su un 44enne

Andrea Pati, di Monteroni, riconosciuto quale autore dell'assalto nella farmacia "Barbagallo" di Magliano, avvenuta a fine estate. E' finito in carcere

MONTERONI DI LECCE – A un mese di distanza dalla rapina, è finito in carcere. Gli elementi d’accusa raccolti dai carabinieri fin dalle prime battute e proseguite con ulteriori accertamenti, sono stati accolti dal tribunale. Andrea Pati, 44 di Monteroni di Lecce, è dunque ritenuto l’autore dell’assalto avvenuto la sera del 24 settembre scorso nella farmacia “Barbagallo” di Magliano, in via IV Novembre.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa il 25 ottobre ed eseguita in queste  ore dai carabinieri del Nucleo operativo di Campi Salentina, che hanno svolto le indagini, confluite poi in un’informativa davanti al pubblico ministero, con risultati totalmente condivisi dal giudice per le indagini preliminari.  

pati andrea1-2Quella sera di fine estate, un uomo, con il volto coperto da un passamontagna, si era introdotto nella farmacia della frazione di Carmiano. Armato di pistola, si era fatto consegnare dalla titolare l’incasso, per poi subito darsi alla fuga a bordo di una Fiat Punto. Dell’auto, i carabinieri erano riusciti a ottenere la targa, scoprendo così come fosse stata rubata poco prima a  Monteroni. Le indagini, svolte avvalendosi anche del sistema di videosorvegliata dell’area, hanno poi condotto verso Pati, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rocambolesco precedente del 2011

Nell’aprile del 2011, infatti, si era reso artefice di una situazione rocambolesca. Nell’occasione, aveva appena rubato una Fiat Uno a Copertino, mai pensando che un’auto così datata potesse disporre di un sistema di localizzazione. La Uno fu così individuata a Monteroni e quando i carabinieri rintracciarono anche Pati, questi cercò di sfuggire alla cattura, salendovi a bordo e iniziando a sfrecciare pericolosamente nelle vie del paese, imboccando persino strade contromano, e andando alla fine a sbattere contro un’Audi condotta da un altro automobilista. Scattò così l’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio nella casa di riposo e il dato dei contagi in Puglia s'impenna

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Duplice delitto, l’istinto omicida anche in ospedale e la nuova perizia sui bigliettini dell’orrore

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento