Cronaca

Sventata rapina, i malviventi inseguiti fuggono. Ritrovata l'auto

Avevano probabilmente intenzione di assaltare il Maxi Sidis di Cutrofiano, tre persone sospette viste nel parcheggio del supermercato, a bordo di una 156. Tallonati, sono fuggiti. Il veicolo, rubato è stato ritrovato ad Aradeo

 

CUTROFIANO – Un inseguimento ad alta velocità, la 156 station wagon che riesce a seminare la pattuglia dei carabinieri sparendo dalla circolazione, la soddisfazione, quanto meno, di aver molto probabilmente sventato una rapina. L’auto, ora, è stata recuperata, ad Aradeo. Ieri sera, abbandonata nelle campagne. Mentre il tallonamento risale a lunedì 12 dicembre. Verso l’orario di chiusura del supermercato Maxi-Sidis, che sorge all’uscita di Cutrofiano, in direzione di Aradeo, una pattuglia della stazione, impegnata in attività di controllo del territorio, s’è accorta del veicolo in arrivo. Nell’Alfa, di colore grigio, i militari hanno scorto le sagome di tre persone.

La velocità dell’azione ha fatto scattare un campanello d’allarme nella testa dei carabinieri, che hanno subito intuito di trovarsi di fronte a possibili criminali. Gli stessi occupanti dell’auto, accortisi della pattuglia, hanno deciso immediatamente di scappare dall’interno del parcheggio del supermercato. L’inseguimento s’è concluso in breve tempo, perché l’autista della 156, schiacciando a tavoletta sull’acceleratore, ha guadagnato terreno, volgendo in direzione di Collepasso.

Ieri sera, una prima svolta all’indagine. Un uomo di Aradeo ha chiamato il 112, segnalando la presenza di un’auto sospetta, nascosta in aperta campagna. I carabinieri della stazione locale hanno così constatato che il veicolo rinvenuto era proprio la 156 inseguita la sera precedente dai loro colleghi di Cutrofiano. Era stata rubata a Soleto lo stesso giorno dell’avvistamento. Gli investigatori stanno ora tentando di individuare gli autori del tentativo di rapina e del furto del veicolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sventata rapina, i malviventi inseguiti fuggono. Ritrovata l'auto

LeccePrima è in caricamento