Cronaca Via Benedetto Croce

Rapina da solo ufficio postale e nella fuga in scooter perde quasi 200 euro

I carabinieri in cerca di un malvivente di corporatura snella e basso di statura che nel primo pomeriggio armato di pistola ha sottratto poco meno di 2mila euro nelle poste di via Vincenti, fuggendo con un mezzo dalla targa coperta. Aveva guanti, casco e calzamaglia. Forse abita in zona

Foto LC.

LECCE – Erano circa le 14,30 quando un giovane ha fatto ingresso nell’ufficio postale di via Vincenti (angolo via Benedetto Croce), armato di pistola. E nel giro di pochi secondi n’è fuggito con un bottino discreto, almeno per un malvivente che, agendo da solo, non debba spartirsi la torta: poco meno di 2mila euro.

Poco meno, sì anche perché a quell’ora erano aperte solo tre casse, e per di più, nella fuga, il rapinatore ha perso anche diverse banconote. Per strada i carabinieri del Norm di Lecce ne hanno raccolte per 170 euro, in pezzi di vario taglio.

Tutto è avvenuto in pochi secondi. L’individuo, descritto come un tipo di corporatura snella e non particolarmente alto, è arrivato davanti all’ufficio postale in sella a uno scooter. Ha parcheggiato il mezzo, poi è entrato con il casco ancora in testa e per di più una calzamaglia sul volto.

Quindi ha estratto un’arma (impossibile dire se un giocattolo o vera), stringendola fra le mani avvolte in guanti di lana, ed ha minacciato i cassieri, davanti ad alcuni clienti in attesa, facendo il giro delle postazioni attive e “prelevando” il denaro. Subito dopo è fuggito. Non è stato possibile rilevare la targa, perché era stata coperta. E’ possibile che lo scooter, quindi, non fosse rubato, ma di sua proprietà o prestato da qualcun altro.

Tutto questo è accaduto, per giunta, a breve distanza dal comando provinciale di via Lupiae, una parallela di via Benedetto Croce. A dividere le due strade cittadine, alcuni grandi condomini. I militari, diretti dal tenente Rolando Russo, hanno acquisito i filmati delle videocamere di sorveglianza. Considerando il modo disinvolto in cui s’è mosso il soggetto, ma anche l’estrema cautela nel coprirsi il volto con casco e calzamaglia insieme, è facile ipotizzare che possa trattarsi di qualcuno che conosce molto bene la zona, forse perché residente non molto distante.         

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina da solo ufficio postale e nella fuga in scooter perde quasi 200 euro

LeccePrima è in caricamento