Si reca in banca per depositare 12mila euro di incasso. Colpito con bastone e pistola

La vittima, un dipendente del supermercato "Conad" di Piazzale Rudiae, si è recato nel primo pomeriggio presso il vicino istituto di credito per depositare l'ingente somma. E' stato aggredito da un rapinatore armato, poi fuggito a bordo di una Fiat Uno, ritrovata in fiamme alla periferia della città: era stata rubata la scorsa notte a Castromediano

Il supermercato in cui lavora il dipendente

LECCE -  Una vigilia indimenticabile, per il dipendente di un supermercato vittima di una violenta  rapina. Il colpo è stato messo a segno intorno alle 15,30 ai danni di un impiegato del “Conad “, di piazzale Rudiae, a Lecce, che si era recato presso lo sportello della vicina Banca popolare pugliese, per depositare una somma di 12mila euro, incasso della vendita mattutina.

La vittima è Cesare Scotellaro, un 49enne, colpito da in individuo all’altezza della gamba sinistra con un bastone. Il malvivente, sceso da una Fiat, aveva anche una pistola in pugno. Non è dato sapere se giocattolo, nè se fosse in compagnia di un complice.

Lo ha costretto a consegnare i contanti, colpendolo per non concedergli alcuna forma di resistenza. Arraffato l’ingente bottino, è fuggito forse assieme all’altro individuo, lasciando il malcapitato con le ferite sanguinanti all’altezza dell'arto. Il 49enne non avrebbe, fortunatamente, riportato gravi lesioni a seguito della colluttazione, tanto da rifiutare le cure dei sanitari del 118, nel frattempo accorsi dopo la segnalazione al numero di pronto intervento. Sul posto sono anche giunti gli agenti di polizia delle volanti, che hanno avviato immediatamente la caccia ai responsabili delll’accaduto assieme ai colleghi della squadra mobile.

L’auto, una Fiat Uno di colore verde scuro, è stata rubata intorno alle 2 della scorsa notte in via Raffaello Sanzio, a Castromediano, la frazione di Cavallino. Poco dopo il colpo, tuttavia, gli agenti hanno avvistato il mezzo nei pressi di via dei Condò, una delle traverse della strada che da Lecce conduce a Villa Convento. Il veicolo è stato dato alle fiamme dai rapinatori, poi certamente fuggiti a bordo di un’altra vettura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento