Cronaca

Rapina e tre furti, sempre alta l'allerta nel Salento

Ieri rapina a mano armata nella farmacia comunale di Trepuzzi. Nella notte, a Sannicola, ladri scappano da un cantiere, lasciando refurtiva. Il furgone usato rubato ad Aradeo. Scorrano, sottratto rame

carabinieri22

LECCE - Resta sempre alto l'allarme su furti e rapine nel Salento. E' di ieri sera l'ultimo assalto armato (anche se, a quanto pare, la pistola sarebbe stata da qualcuno riconosciuta come un giocattolo), avvenuto presso la farmacia comunale di Trepuzzi, in via Surbo. Un giovane, poco prima della chiusura, ha fatto irruzione con il volto coperto da calzamaglia, brandendo una pistola e minacciando il titolare. S'è così fatto consegnare la somma di 400 euro, scappando poi a piedi nelle vie circostanti. Non si esclude che ad attenderlo vi fosse qualche complice. Sul caso indagano i carabinieri della stazione locale.

Notte movimentata, invece, a Sannicola ed Aradeo, dove i vigilanti della Fidelpol hanno sventato un furto, scoprendone e, di riflesso, sventandone un altro. Il primo intervento, alle 2,40 circa del mattino, quando, presso la centrale operativa, è arrivato un segnale di allarme da un deposito edile di Sannicola. La pattuglia, nel corso del controllo esterno, avrebbe intercettato i ladri, a quel punto costretti alla fuga. La zona è stata presidiata fino al mattino, per evitare che tornassero in azione, come spesso accade. Tutto questo, mentre una seconda pattuglia convergeva sul posto in supporto e veniva avvisato anche il proprietario dell'immobile.

Dalla verifica è risultato che nelle vicinanze delle mura di cinta, piuttosto alte, che circondano il luogo, fossero state posizionate delle scale. Attrezzature varie sono state ritrovare sparse all'interno del recinto. Un mezzo pesante era invece stato caricato con della refurtiva. Per le indagini sono intervenuti gli agenti del commissariato di Gallipoli.

L'aspetto curioso è che il furgone è risultato rubato ad un altro abbonato della Fidelpol, imprenditore con sede ad Aradeo. Effetivamente, sul posto sono stati trovati segni d'effrazione, in un'area non sottoposta, però, a sorveglianza. Il proprietario è stato accompagnato a Sannicola per recuperare il furgone.


Ultimo episodio, a Scorrano, dove, sempre nella notte, ignoti, dopo essersi introdotti all'interno della stazione Ponte Radio "Wind", si sono impossessati di ben 35 metri di cavo di rame. Il cosiddetto "oro rosso", tanto ricercato dai ladri, che lo rivendono al mercato nero. Su quest'ultimo episodio indagano i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e tre furti, sempre alta l'allerta nel Salento

LeccePrima è in caricamento