Cronaca Via Campi Salentina

Col fucile a canne mozze nel discount già rapinato. Cliente accusa malore

Due individui hanno fatto irruzione nel market “Eurospin” di Guagnano, più volte colpito in passato dai malviventi. Si sono fatti consegnare, sotto la minaccia dell’arma, mille euro. Sono fuggiti a bordo di una Fiat Punto di colore bianco, guidata dal terzo complice

ll discount rapinato nel tardo pomeriggio

GUAGNANO – Una rapina è stata consumata nel tardo pomeriggio, intorno alle 19, a Guagnano. Ad essere preso di mira da una banda di tre malviventi il discount “Eurospin” , sulla via che conduce a Campi Salentina. Un malvivente ha atteso all’esterno del market, mentre gli altri due, armati di fucile a canne mozze, hanno fatto irruzione puntando l’arma contro commessi e clienti.

Hanno “ripulito” un solo registratore di cassa, e arraffato circa mille euro. Poi hanno raggiunto l’uscita dove, ad attendere la coppia di rapinatori, vi era il terzo complice, alla guida di una Fiat Punto di colore bianco, ora ricercata dai carabinieri. Sul posto, infatti, sono stati fatti intervenire i militari dell’Arma del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina, diretto dal tenente Giancarlo Porta.

Gli inquirenti hanno ascoltato i testimoni dell’accaduto, nel frattempi raggiunti anche dai sanitari del 118: una delle clienti, infatti, a causa dello choc riportato durante l’irruzione dei malviventi, ha accusato un malore. Nulla di grave, fortunatamente: uno stato di agitazione che si è placato nel giro di alcuni minuti.

I militari, intanto, anche grazie alle registrazioni dei sistemi di videosorveglianza si sono messi sulle tracce dei malviventi. Lo stesso market, nei mesi scorsi e nel 2013, fu oggetto di diverse visite da parte di balordi. Sia in due occasioni, un anno addietro, che nel mese di aprile di quest'anno, infatti, altre due rapine sono state messe a segno nel locale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Col fucile a canne mozze nel discount già rapinato. Cliente accusa malore

LeccePrima è in caricamento