Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Dopo due settimane tornano armati nel discount. Fuggono con mille e 200 euro

In due, caschi integrali sul volto e pistola in pugno, hanno messo a segno una rapina ai danni del supermercato “Eurospin” di San Cesario di Lecce. Dopo aver minacciato i dipendenti, sono scappati con il bottino, ma non è dato conoscere il mezzo utilizzato per la fuga. Le ricerche nelle mani dei carabinieri

Il supermercato rapinato.

SAN CESARIO DI LECCE – Sono tornati nuovamente nel discount preso di mira dai malviventi i primi giorni del mese. In due, con i caschi integrali sulle teste e armati di pistola, si sono introdotti nei locali del discount “Eurospin” di San Cesario di Lecce, per mettere a segno una rapina che ha fruttato loro un bottino di circa mille e 200 euro.

Il colpo è avvenuto nel pomeriggio, intorno alle 15, sotto gli occhi dei commessi del supermercato e dei pochi clienti che, data l’ora, si aggiravano tra i corridoi del market. I malviventi hanno puntato l’arma contro i dipendenti, e li hanno costretti a consegnare la somma contenuta nel registratore di cassa, per poi guadagnare l’uscita e scappare a bordo di un mezzo del quale, almeno al momento, non vi sono tuttavia elementi.

Sul posto, come nell’episodio accaduto il 7 luglio scorso, i carabinieri della stazione locale. I militari dell’Arma hanno ascoltato i malcapitati e i testimoni, per raccogliere elementi utili alle indagini e alla ricerca dei responsabili. Già due settimane addietro, infatti, i rapinatori hanno fatto irruzione all’ora di pranzo, con modalità simili: caschi integrali e pistola in pugno. Fuggirono poi in sella a una moto come, del resto, in un’altra rapina che fu perpetrata nel mese di ottobre del 2013.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo due settimane tornano armati nel discount. Fuggono con mille e 200 euro

LeccePrima è in caricamento