Cronaca Via Trieste

Dopo poco più di un mese tornano armati nella farmacia. Via col bottino su Panda rossa

Due individui, pistola in pugno e volti coperti, hanno messo a segno una rapina ai danni della rivendita di farmaci di Lequile già colpita lo scorso 4 luglio. Sono fuggiti con l'incasso, di circa 400 euro, a bordo di una Fiat Panda di colore rosso. Indagini nelle mani dei carabinieri di San Pietro in Lama

La farmacia colpita

LEQUILE – Ancora una farmacia nel mirino dei rapinatori. L’episodio, in serata, ai danni della rivendita di farmaci “Alaibac” , in via Trieste, a Lequile, già colpita con modalità simili lo scorso 4 luglio. Due individui, volti coperti da calzamaglia e armati di pistola, hanno minacciato la proprietaria, e l’hanno costretta a consegnare il denaro custodito nel registratore di cassa: la somma è ancora in fase di quantificazione e potrà essere accertata soltanto al termie dell’inventario, ma si aggirebbe attorno ai 400 euro.

I due malviventi, che hanno agito davanti ad alcuni clienti e senza, fortunatamente, usare violenza, sono poi fuggiti a bordo di una Fiat Panda di colore rosso: non è ancora dato sapere se rubata o meno, poiché nessuno, almeno al momento, avrebbe annotato il numero di targa.Nè si conosce se vi fosse un terzo complice alla guida.

Sul posto, dopo l’allarme della vittima, sono giunti i carabinieri della stazione di San Pietro in Lama, guidati dal maresciallo Giovanni Gabriele. I militari dell’Arma hanno ascoltato i presenti nel locale al momento della rapina e avviato immediate ricerche in zona: sono stati allestiti posti di blocco e setacciate le principali strade che si immettono sulla statale 101. Al vaglio degli inquirenti, le videocamere di sorveglianza installate in zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo poco più di un mese tornano armati nella farmacia. Via col bottino su Panda rossa

LeccePrima è in caricamento