rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Racale / Piazza Addolorata

Irrompe col coltellino in farmacia e via con 200 euro: seconda rapina a Racale in tre giorni

L’episodio intorno alle 18,30 di oggi, nel centro abitato. Caccia a un individuo giovane, di media statura, con cappuccio e mascherina calati sul volto per non essere riconosciuto

RACALE – Una rapina a Racale: la seconda in pochi giorni. L’episodio si è verificato intorno alle 18,30 di oggi, ai danni della farmacia “Peschiulli” di Piazza Santissima Addolorata. Un individuo, descritto come di età piuttosto giovane e di media statura, ha infatti fatto irruzione nel locale che ospita la rivendita per mettere a segno un colpo.

Con il volto reso irriconoscibile dalla mascherina e dal cappuccio della felpa, ha minacciato il titolare, un 71enne, con un taglierino. Ha costretto la vita a cedergli la somma in denaro custodita nel registratore di cassa: si tratta di circa 200 euro. Arraffato il bottino, si è immediatamente dileguato per le strade del luogo.

Il video: l'irruzione del malvivente nella farmacia di Racale

Sono subito partite le ricerche del giovane malvivente, da parte dei carabinieri della compagnia di Casarano e del commissariato di Gallipoli. Al vaglio delle forze dell’ordine, le videocamere installate all’esterno della rivendita di farmaci e nell’area circostante. Appena tre giorni fa un uomo è stato rapinato nel cuore della notte, nei pressi di uno sportello bancomat della cittadina del basso Salento: aveva prelevato appena 20 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irrompe col coltellino in farmacia e via con 200 euro: seconda rapina a Racale in tre giorni

LeccePrima è in caricamento