Cronaca

Rapina in posta, in tre armati e schiaffi ad impiegato

Malviventi, nella mattinata, hanno fatto irruzione nell'ufficio postale di Ortelle, seminando il panico e sottraendo poco più di 5mila euro. Fuori, attesi da un quarto uomo con una Fiat Uno avio

Foto72

ORTELLE - Non hanno lasciato nulla al caso i quattro malviventi che questa mattina si sono introdotti nell'ufficio postale di Ortelle, seminando il panico tra i presenti e portando via dalle casse un ingente bottino, poco più di 5mila euro. Erano da poco passate le 10, quando tre uomini incappucciati e tutti armati di pistole hanno fatto irruzione all'interno delle poste, in via Vittorio Veneto, intimando agli impiegati di turno di fornire rapidamente i soldi. A quell'ora, erano sul posto diversi utenti in fila per le varie operazioni agli sportelli.

Uno degli impiegati, nella foga del momento, è stato anche schiaffeggiato da uno dei ladri. Sotto la minaccia dell'arma, non ha, quindi, potuto opporre alcuna resistenza, consegnando il denaro contante nelle casse. Ritirato il malloppo, i tre hanno velocemente preso l'uscio, salendo a bordo di una Fiat Uno di colore avio (una gradazione di azzurro spento), che li attendeva fuori, guidata da un quarto malvivente a completare la banda. Probabilmente, un'auto rubata.


Sul posto, poco dopo la rapina, sono giunti gli uomini del commissariato di polizia di Otranto, per gli accertamenti di rito. Dentro l'ufficio, sono installate delle videocamere che dovrebbero aver ripreso l'accaduto, tanto che gli investigatori stanno visionando i filmati, per trarne dettagli utili alle proprie ricerche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in posta, in tre armati e schiaffi ad impiegato

LeccePrima è in caricamento