Cronaca Trepuzzi

Rapina in tabaccheria: fuggono in auto con 400 euro

Due individui con calzamaglia sul viso hanno fatto irruzione ieri sera in una rivendita di Trepuzzi e con una pistola, probabilmente giocattolo, si sono fatti consegnare l'incasso dalla proprietaria

Le modalità somigliano molto a quelle di un'altra rapina, avvenuta a Squinzano nei giorni scorsi, dove con ogni probabilità il rapinatore aveva usato una pistola giocattolo. Anche in questo caso il sospetto è che sia stato utilizzato un modello di arma finto. Il fatto è accaduto ieri sera, alle 21, a Trepuzzi (ne riferiamo anche a parte, nell'articolo riguardante il ritrovamento di armi: https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=7767) dove due individui con il volto coperto da collant, di cui uno armato con una pistola semiautomatica, (secondo la vittima stessa un modello finto), si sono introdotti all'interno di una tabaccheria di via Imberto I°, facendosi consegnare dalla proprietaria (una 43enne che al momento dell'episodio era sola nel negozio) circa 400 euro in contanti custoditi nella cassa. I due rapinatori sono poi scappati a piedi.

Il marito della donna, contitolare della tabaccheria, che stava rientrando in quel momento, vedendo i due fuggire, ha tentato di inseguirli, ma i rapinatori sono riusciti a dileguarsi molto probabilmente a bordo di Peugeot di colore scuro, parcheggiata poco distante. L'episodio è stato poi denunciato ai carabinieri della stazione locale, che hanno aperto un'indagine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in tabaccheria: fuggono in auto con 400 euro

LeccePrima è in caricamento