rotate-mobile
Cronaca Sternatia / Via Matria

Ennesima rapina: col coltello in macelleria, minaccia il dipendente e via col bottino

È accaduto a Sternatia, poco dopo le 19. Il malvivente è scappato con 350 euro, montando in sella a uno scooter. I filmati delle videocamere nelle mani dei carabinieri

STERNATIA – Irrompe armato di coltello nella macelleria: minaccia un dipendente e lo costringe a consegnare l’incasso. L’ennesima rapina nel Salento si è verificata nella serata di ieri a Sternatia, ai danni della rivendita di carni “Martina”, in via Matria. Pochi minuti dopo le 19, infatti, il malvivente è entrato nel locale puntando la lama contro un 45enne, dipendente dell’attivitàcommerciale  intestata a un uomo del luogo di 34 anni.

La vittima, senza opporre resistenza, ha consegnato la somma contenuta nel registratore di cassa: circa 350 euro. Arraffato il bottino, l’individuo si è dileguato verso l’esterno dove è poi montato in sella a uno scooter, fuggendo lungo le strade adiacenti. Immediata la telefonata alle forze dell’ordine per chiederne l’intervento.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Soleto per avviare le indagini e ascoltare i testimoni dell’accaduto: all’ora della rapina in tanti erano ancora in giro e potrebbero aver annotato il numero di targa del mezzo a due ruote. È caccia al rapinatore, anche tramite i filmati dei sistemi di videosorveglianza finiti nelle mani dei militari dell'Arma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesima rapina: col coltello in macelleria, minaccia il dipendente e via col bottino

LeccePrima è in caricamento