Cronaca Via Monsignor Salvatore Nestola

Rapinano il mobilificio "Novembre". Due in fuga su uno scooter

Una rapina è stata messa a segno, poco prima della chiusura, ai danni di un noto mobilificio. In due, armati di pistola, con i volti travisati, si sono fatti consegnare i contanti, per poi fuggire a bordo di uno scooter

Foto di Antonio Quarta (tutti i diritti riservati)

COPERTINO -  L'orario, quello di chiusura, è stato frutto di un calcolo certosino. Hanno aspettato il momento in cui, con ogni probabilità, non ci sarebbero stati clienti, per introdursi nei locali di "Novembre Arreda", un noto mobilificio di Copertino, per mettere a segno una rapina. In due, col volto coperto  da passamontagna, hanno  minacciato un dipendente dell'azienda, l'unico presente, con una pistola, presumibilmente giocattolo, intimandogli di consegnare tutto l'incasso.

Dopo essersi impossessati dei contanti, una somma pari a circa 3 mila euro, i due sono fuggiti a bordo di uno scooter, parcheggiato all'esterno, in via  Monsignor Salvatore Nestola. Allertato il proprietario del mobilificio, sul posto sono giunti anche i  carabinieri della tenenza di Copertino.  Nelle prossime ore, i militari dell'Arma, lavoreranno per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto. Intanto hanno, immediatamente, avviato la caccia ai due autori della rapina. 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano il mobilificio "Novembre". Due in fuga su uno scooter

LeccePrima è in caricamento