Rapina nella farmacia di Magliano: è la seconda in sole due settimane

L'assalto in tarda mattinata nell'esercizio della dottoressa Maria Rosaria Barbagallo di via IV Novembre. Si cercano due individui in un furgoncino bianco. Uno soltanto è entrato all'interno, con volto coperto e pistola. E' la terza dall'inizio dell'anno. L'ultima prima di oggi a inizio mese

Foto di Daniele Natale.

MAGLIANO (Carmiano) – Rapina in tarda mattinata nel nord Salento. Il fatto è avvenuto intorno alle 13 all’interno della farmacia della dottoressa Maria Rosaria Barbagallo che ha sede a Magliano, frazione di Carmiano.

Uno solo il malvivente che ha fatto irruzione all’interno, armato di pistola. Ha seminato il panico, perché in quel momento c’erano ben quattro clienti, ma non ha coinvolto nessuno all’infuori di chi si trovava al bancone.

Tutto s’è consumato in pochi minuti. Puntando l’arma (impossibile dire se vera o giocattolo, nella concitata azione) e con il volto coperto, ha arraffato i soldi incassati fino a quel momento (da quantificare) ed è subito fuggito. Non era però solo. Ad attenderlo all’esterno c’era un complice, appostato in un furgoncino bianco. Probabilmente un mezzo rubato. Il veicolo s’è subito dileguato a forte velocità, uscendo dal centro abitato.

In linea generale, la rapina “mordi e fuggi” è ormai un classico che quasi non fa più notizia. Il problema, entrando nel particolare, è che per la farmacia “Barbagallo” di Magliano sta diventando una preoccupante consuetudine.

L’ultimo assalto prima di oggi risale a poco più di due settimane addietro. Era la sera del 4 giugno. Prima di quel giorno, ve n’era stata un’altra, che risale però alla metà di febbraio. Tutte pressappoco con la stessa dinamica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’esercizio si trova in via IV Novembre, che si ricongiunge con la provinciale per Arnesano.  Dunque, quella che può rappresentare un’agevole via di fuga per malintenzionati. E neanche la presenza in zona di telecamere comunali sembra rappresentare un deterrente. Indagano i carabinieri.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento