Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Rudiae / Via Rudiae

Malvivente armato di coltello fa irruzione in pizzeria e scappa con l'incasso

La rapina messa a segno intorno alle 22,30 nel locale "La Fontanina" di via Rudiae. Un singolo individuo ha fatto irruzione ed ha sottratto i soldi dell'incasso, fuggendo in direzione di viale Grassi. Sul posto, per le indagini, la polizia. Nel 2011 una situazione analoga

LECCE – Erano circa le 21,30 di sera quando un individuo piuttosto alto e snello (circa un metro e 80), giubbotto e maglione bianchi, jeans, un coltello in mano, il volto in parte coperto per nascondere i tratti del volto, ha fatto irruzione all’interno della pizzeria. E sotto la minaccia dell’arma, il titolare è stato costretto a cedere i soldi contenuti nel cassetto del registratore.

L’orario non è neanche insolito. Non per quel locale, che rimane aperto fino a tardi. Già nel dicembre del 2011 un soggetto mai scoperto, per certi versi analoghi (coltello in mano e cappotto con cappuccio), prese di mira “La Fontanina” di via Rudiae, nell’omonimo quartiere di Lecce. Entrandovi intorno alle 22. Circa 400 euro il bottino, quel giorno. Da quantificare quello di oggi.

La telefonata al 113 è giunta pochi istanti dopo che il rapinatore aveva abbandonato il posto. Nel locale, a quell’ora, c’erano diversi clienti e più di qualcuno ha visto il soggetto fuggire a piedi in direzione di viale Grassi. Difficile capire se fosse atteso da un complice in auto o di uno scooter. Più facile pensare che si tratti di qualcuno che risiede in zona e che abbia fatto tutto da solo. In via Rudiae, per raccogliere le prime testimonianze, sono giunti gli agenti delle volanti di polizia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malvivente armato di coltello fa irruzione in pizzeria e scappa con l'incasso

LeccePrima è in caricamento