Cronaca Rudiae / Via Rudiae

In pizzeria: prende donna in ostaggio, fugge con i soldi. Nel market: bandito pestato

E' successo ieri sera, intorno alle 22, in via Rudiae. Il malvivente, con cappotto scuro e cappuccio, ha estratto un coltello, facendosi scudo di una cliente. E' scappato in direzione di viale Grassi con 400 euro

La pizzeria "La Fontanina".

 

LECCE – Momenti di vero terrore, nella tarda serata di ieri, all’interno della nota pizzeria “La Fontanina”, che sorge esattamente a metà di via di Rudiae, nell’omonimo quartiere di Lecce, accanto ad altre attività commerciali. Intorno alle 22 un uomo ha fatto ingresso in atteggiamento più che sospetto, palesando quasi subito le sue intenzioni. Giubbotto scuro con il bavero rialzato, cappuccio calato fino alla fronte, aveva i tratti somatici ben seminascosti.

Improvvisamente, ha estratto da una delle tasche un coltello, s’è avvicinato a una cliente che si trovava in piedi, all’ingresso, e, minacciando di farle di ferirla, s’è fatto scudo di lei, pretendendo che fossero consegnati i soldi contenuti nel registratore di cassa. In questo modo, ha sottratto circa 400 euro, per poi subito allontanarsi verso l’esterno. I testimoni hanno visto il rapinatore correre verso la periferia, in direzione di viale Grassi, dov’è possibile anche che avesse qualche veicolo parcheggiato o che fosse atteso da qualcuno. Sul posto sono intervenute le volanti della questura di Lecce, che hanno subito avviato le indagini. Le pattuglie hanno svolto alcuni giri nella zona, ma senza riuscire a rintracciarlo.

Il locale è comunque dotato di un sistema di videosorveglianza. Una telecamera esterna è puntata proprio davanti alla porta d’accesso. Gli agenti partiranno proprio dalla visione dei nastri, che sono stati acquisiti, per cercare di identificare il malvivente. 

Tutt'altra storia a Cavallino, dove, poco prima dell'assalto in pizzeria, intorno alle 20.30, un individuo, con volto travisato e armato di taglierino, ha fatto irruzione nel supermercato Sma di via Miglietta, cercando di farsi consegnare il denaro dalla cassiera, minacciando una cliente con l’arma. Ma la reazione della vittima è stata immediata: è riuscita a divincolarsi, facendogli perdere l'equilibrio. A quel punto, è arrivato il colpo di grazia: la cassiera ha afferrato una scopa e glel'ha suonata in testa. A quel punto, il malvivente, pestato da due donne, è scappato via, con la coda tra le game. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In pizzeria: prende donna in ostaggio, fugge con i soldi. Nel market: bandito pestato

LeccePrima è in caricamento