Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Puntano pistola contro un gallipolino, gli “sfilano” 50mila euro. Paura nel porto di Brindisi

La rapina è avvenuta poco prima di mezzogiorno in via della Conciliazione, nella città adriatica. L'uomo, originario della Città Bella, impiegato in un'agenzia che rifornisce il carburante alle navi: è stato avvicinato da due individui a bordo di uno scooter, poi fuggiti

Il porto di Brindisi

BRINDISI – Non se lo sarebbe aspettato. Sia per l’ora, a mezzogiorno, sia per la modalità. In due, in sella ad un ciclomotore di grossa cilindrata, hanno puntato la pistola contro un uomo di Gallipoli, rapinandolo di un ingente bottino di quasi 50mila euro, custoditi in un borsello a tracolla.

Si trovava in via Congregazione, nei pressi del porto di Brindisi quando la banda di malviventi ha messo a segno il colpo. La vittima, appena uscito da un’agenzia marittima della città adriatica, aveva appena riscosso le somme, essendo impiegato in una ditta che rifornisce il carburante alle imbarcazioni ormeggiate.

Quando, ancora sotto choc, l’uomo originario della Città Bella ha lanciato l’allarme, sono accorsi gli agenti della squadra mobile di Brindisi, guidati dal dirigente, Alberto Somma, i quali hanno avviato le ricerche per tentare di risalire alla coppia di responsabili del gesto che, con ogni probabilità, conosceva le abitudini e il tragitto abitualmente percorso dal gallipolino.

In queste ore, i poliziotti hanno infatti dato il via ad alcuni posti di controllo, sulla scorta delle segnalazioni fornite dalla vittima della rapina, e delle descrizioni del mezzo. A rivelarsi determinanti, intanto, potrebbero essere le videocamere installate nei pressi degli esercizi della zona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puntano pistola contro un gallipolino, gli “sfilano” 50mila euro. Paura nel porto di Brindisi

LeccePrima è in caricamento