Cronaca Stadio / Via Benedetto Croce

Da solo nelle poste col taglierino in tasca: mette a segno una rapina

Ricercato il malvivente solitario che, intorno alle 14,30, ha perpetrato un colpo nell’ufficio postale di via Benedetto Croce, in città

La polizia sul posto

LECCE  - Caccia al rapinatore solitario che, intorno alle 14,30, ha messo a segno una rapina ai danni di un ufficio postale del centro cittadino. E’ accaduto presso lo sportello di via Pietro Vincenti, all'angolo con Benedetto Croce, non lontano da piazza dei Partigiani. Dopo aver puntato il taglierino contro una dipendente, rendendosi irriconoscibile tramite un cappello e uno scalda collo, il mavivente si è fatto consegnare i soldi ed è fuggito. In tutto, ha racimolato mille e 500 euro. 

Sul posto, per le indagini, si sono recati gli agenti di polizia della sezione volanti. Ai poliziotti, i testimoni hanno riferito che il soggetto aveva un accento locale. Al vaglio della polizia i filmati del sistema di videosorveglianza. Di certo, il rapinatore ha scelto con cura luogo e orario. In via Benedetto Croce vi sono molte attività commerciali, le più, ovviamente, chiuse in quel momento. Anche la via, solitamente molto trafficata di mattina e di sera, era in quel momento del primo pomeriggio quasi sgombra. E' ruscito quindi a fuggire con facilità.  

L'ultima rapina a un ufficio postale leccese risale ai primi di settembre, quando un soggetto, poi arrestato nelle ore successive, si è appropriato di poco più di 4mila euro da un malcapitato anziano che stava versando i soldi presso uno sportelo di piazza Napoli, nel rione San Sabino.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da solo nelle poste col taglierino in tasca: mette a segno una rapina

LeccePrima è in caricamento