Rapina una borsa e fugge su un'auto risultata rubata: in arresto un 40enne

Un uomo originario di Mesagne ha rapinato un'anziana donna ed è scappato. Ma testimoni e telecamere lo hanno subito incastrato

A sinistra Monica Sammati, portavoce del questore, ed Eliana Martella , capo della sezione volanti.

LECCE – Incastrato dalle immagini riprese dal circuito di sicurezza del negozio davanti al quale aveva commesso lo scippo, Mario Bagordo, 40enne originario di Mesagne è finito in manette nel giro di pochi minuti.

L’uomo, nella tarda mattinata di ieri, ha preso di mira una anziana di 79 anni anni che, in via Benedetto Croce, camminava con il sostegno di una familiare, non potendo deambulare bene da sola. Le ha avvicinate alle spalle, ha detto loro “guardate là” con lo scopo di far fare alla donna una torsione del busto per poi afferrarla al braccio destro e strapparle la borsa.

Entrambe le donne sono cadute, la più anziana ha rimediato un ematoma al ginocchio ed è stata subito soccorsa dai passanti. Intanto l’uomo si era dileguato a bordo di una Punto Grigia lasciata col motore acceso e lo sportello aperto per velocizzare l’allontanamento una volta effettuato lo scippo, che è stato poi qualificato come rapina perché è stata esercitata violenza sulla vittima.

mariobagordo-2Gli agenti delle volanti hanno acquisito delle sommarie testimonianze che, insieme alla visione dei video dell’attività commerciale, hanno consentito subito l’identificazione dell’auto e anche dell’uomo, già noto per episodi simili ma anche perché, appena il giorno prima, era stato soccorso proprio dai poliziotti dopo un malore e quindi trasportato all’ospedale di Galatina. Dalle verifiche è emerso anche che l’auto era stata rubata proprio quel giorno a Galatina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bagordo è stato intercettato in viale della Libertà e fermato: la perquisizione del veicolo ha portato al ritrovamento delle chiavi di casa della 79enne. L’uomo, che dovrà rispondere di rapina e ricettazione, ha poi indicato il punto in cui si era liberato del portafogli della signora, in via Cantù, nei pressi del depuratore: magro il bottino, appena 20 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento