Con la pistola nell’agenzia scommesse: rapinatore fugge in bici con 300 euro

Caccia a un uomo che, nel tardo pomeriggio di oggi, ha messo a segno un colpo all’interno della Snai di Veglie. I carabinieri del luogo stanno visionando i filmati

L'agenzia rapinata.

VEGLIE – Neppure la preoccupazione per il Coronavirus ferma le rapine: caccia a un individuo che, nel tardo pomeriggio di oggi, ha messo a segno un colpo ai danni di un’agenzia di scommesse. È accaduto intorno alle 19, a Veglie, all’interno dei locali in cui ha sede la Snai. Il malvivente ha raggiunto l’attività in bicicletta per poi fare irruzione.

Pistola in pugno, ma con ogni probabilità si trattava di un’arma giocattolo, ha costretto il giovane dipendente a consegnare l’incasso contenuto nel cassetto. Il malcapitato non ha opposto resistenza, intimorito dalla minaccia dell'arma e gli ha ceduto una somma di circa 300 euro. Arraffato il denaro, senza far del male all’impiegato, il rapinatore si è diretto verso l’uscita, dove è poi montato sulla sella del suo mezzo a due ruote.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, poco dopo, i carabinieri della stazione locale e i colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina. Dopo aver ascoltato la vittima del colpo, i militari hanno ispezionato l’isolato, alla ricerca di tutte le videocamere di sorveglianza, attraverso le quali ricostruire il tragitto percorso dal ciclista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento