menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'agenzia rapinata.

L'agenzia rapinata.

Con la pistola nell’agenzia scommesse: rapinatore fugge in bici con 300 euro

Caccia a un uomo che, nel tardo pomeriggio di oggi, ha messo a segno un colpo all’interno della Snai di Veglie. I carabinieri del luogo stanno visionando i filmati

VEGLIE – Neppure la preoccupazione per il Coronavirus ferma le rapine: caccia a un individuo che, nel tardo pomeriggio di oggi, ha messo a segno un colpo ai danni di un’agenzia di scommesse. È accaduto intorno alle 19, a Veglie, all’interno dei locali in cui ha sede la Snai. Il malvivente ha raggiunto l’attività in bicicletta per poi fare irruzione.

Pistola in pugno, ma con ogni probabilità si trattava di un’arma giocattolo, ha costretto il giovane dipendente a consegnare l’incasso contenuto nel cassetto. Il malcapitato non ha opposto resistenza, intimorito dalla minaccia dell'arma e gli ha ceduto una somma di circa 300 euro. Arraffato il denaro, senza far del male all’impiegato, il rapinatore si è diretto verso l’uscita, dove è poi montato sulla sella del suo mezzo a due ruote.

Sul posto, poco dopo, i carabinieri della stazione locale e i colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina. Dopo aver ascoltato la vittima del colpo, i militari hanno ispezionato l’isolato, alla ricerca di tutte le videocamere di sorveglianza, attraverso le quali ricostruire il tragitto percorso dal ciclista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento