Rapinatore solitario nel supermercato. Punta coltello contro commessi e fugge con 600 euro

Un uomo, con il volto travisato da passamontagna, e munito di lama, ha fatto irruzione nei locali del "Dok" di Corigliano d'Otranto, intorno alle 19,45. Si è fatto consegnare l'incasso dai malcapitati, per poi scappare a bordo di una Ford Fiesta di colore rosso. E' ricercato dai carabinieri di Maglie

CORIGLIANO D’OTRANTO – Ancora una rapina ai danni di un supermercato. Questa volta è accaduto nei locali che ospitano il “Dok” di Corigliano d’Otranto, nella serata di ieri. Un rapinatore solitario, armato di coltello, e con un passamontagna sul capo, si è introdotto nel market intorno alle 19,45, quando non vi erano ormai che pochi clienti.

Ha puntato un coltello contro i commessi, e si è fatto consegnare una somma di circa 600 euro, per poi raggiungere rapidamente l’uscita, prima che i presenti potessero chiamare i soccorsi. E’ stato visto montare a bordo di una Ford Fiesta di colore rosso, descritta in un secondo momento ai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie, guidata dal capitano Luigi Scalingi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari dell’Arma hanno raccolto sia le testimonianze, sia le informazioni per cercare di costruire l’identikit dell’autore. Quest’ultimo indossava un paio di pantaloni color verde militare, e un gilet nero. Le videocamere installate in zona potrebbero segnalare eventuali altri dettagli utili alle indagini e all’identificazione del responsabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento