rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
0 °
Cronaca Casarano

Rapina in tabaccheria e furto a Casarano, in tre finiscono sul registro degli indagati

Si stringe il cerchio sul colpo avvenuto tre giorni fa nella rivendita “Cesarino Shop”, su corso XX Settembre, durante l'orario di chiusura. Sospettati due 28enni e un 34enne del posto

CASARANO - Ci sono tre indagati per la rapina, avvenuta tre giorni fa, nella tabaccheria “Cesarino Shop”, al civico 129 di corso XX Settembre a Casarano.

I loro nomi sono contenuti nel decreto, già notificato alle parti, con il quale la sostituta procuratrice Simona Rizzo, titolare del fascicolo d’inchiesta, ha convalidato il sequestro di un cambiamonete/cassa a muro eseguito dai carabinieri dipendenti dalla compagnia locale l’indomani del colpo. Si tratta di  tre uomini del posto: C.G. e S.F., entrambi di 28 anni, e M.S., di 34. 

Nell’atto, tra i reati ipotizzati, si fa riferimento oltre alla rapina, anche un furto in merito a un episodio altrettanto recente, risalente al 14 settembre scorso.

Ad agire materialmente, facendo irruzione nell’esercizio commerciale, a ridosso dell’orario di chiusura, intorno alle 20,30, sarebbero stati in due. Questi, stando ai riscontri iniziali svolti dal personale dell’Arma, avrebbero agito a volto parzialmente scoperto e, pare anche senza armi, ma minacciando i presenti sarebbero riusciti a impossessarsi dell’incasso di circa 500 euro, secondo una prima stima; dopodiché sono fuggiti in direzione nord, con un’auto condotta dal complice, proseguendo dunque verso l’incrocio di via Matino, e da lì si sarebbero poi perse le tracce.

A difendere gli indagati, ci penseranno gli avvocati Tony Indino, Rocco Rizzello e Francesco Stella. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in tabaccheria e furto a Casarano, in tre finiscono sul registro degli indagati

LeccePrima è in caricamento