menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio.

Immagine di repertorio.

Assalto con i fucili a canne mozze nello stabilimento di caffè, via con 36mila euro

Ad agire in serata due rapinatori con i volti coperti da passamontagna, che si sono impossessati di 22mila euro in contanti e 14mila in assegni

LECCE – Ad agire potrebbero essere stati due “professionisti”, per un colpo studiato, almeno all’apparenza, in ogni dettaglio e capace di fruttare diverse migliaia di euro. I due rapinatori sono entrati in azione in serata, nello stabilimento Valentino caffè, situato nella zona industriale di Lecce. Pochi minuti per mettere a segno il colpo, con freddezza e movimenti calcolati.

Una scena quasi cinematografica: i due rapinatori hanno fatto irruzione nello stabilimento con i volti travisati, impugnando fucili a canne mozze. Dopo aver minacciato i due dipendenti presenti, si sono impossessati di 22mila euro in contanti e 14mila euro in assegni. Poi, sono fuggiti verso uno dei paesi che circondano il capoluogo salentino, facendo perdere le proprie tracce.

Sul posto, pochi minuti dopo, sono giunte a sirene spiegate le volanti della polizia e gli agenti della squadra mobile. La caccia ai banditi è partita immediatamente. Gli investigatori hanno acquisito la deposizione dei dipendenti e le immagini degli impianti di videosorveglianza della zona e ogni elemento utile a risalire all’identità dei due rapinatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento