Cronaca Caprarica di Lecce / Piazza Gioacchino Toma

Si appropriano di un furgoncino, poi rapinano giovane coppia in auto: ricercati i due malviventi

L’episodio nella tarda serata di mercoledì scorso, in una via di Caprarica di Lecce. Il mezzo utilizzato per il colpo è stato “recuperato” poco prima dai malviventi: caccia ai due

CAPRARICA DI LECCE – Accostano un’auto e costringono le giovani vittime a consegnare denaro ed effetti personali. Torna l’allarme rapine nel Salento. È tuttora ricercata la coppia di individui che, nella tarda serata di mercoledì scorso, ha messo a segno un colpo a Caprarica di Lecce. I due, con il volto reso irriconoscibile da cappello e mascherine anti contagio, sono passati in azione in via Toma, a Caprarica di Lecce.  Uno piuttosto alto, l’altro di corporatura robusta – questa la descrizione fornita agli inquirenti – avrebbero raggiunto il luogo a bordo di un furgoncino Fiat Doblò di colore blu, che risulterebbe a sua volta oggetto di una precedente furto/rapina, avvenuta poco prima, a quanto pare nella periferia di Castri di Lecce ai danni del conducente.

Con un coltello fra le mani, i malviventi hanno accostato una Fiat 500, intimando ai due occupanti della vettura di consegnare il denaro. Le vittime, un 20enne e una 19enne del luogo, hanno ceduto i contanti e alcuni effetti personali senza opporre resistenza davanti alla minaccia della lama. Non è stata loro riservata violenza, né i rapinatori avrebbero preteso i telefoni cellulari. Il totale del bottino recuperato dai due individui è in fase di precisa quantificazione, ma sarebbe davvero irrisorio e si aggirerebbe attorno a qualche decina di euro.

Coloro che hanno agito non dovevano essere di certo dei rapinatori professionisti per puntare a vittime tanto giovani da girare con pochi soldi in tasca. Spariti i malviventi lungo le vie della zona, i due ragazzi si sono subito rivolti a famigliari e forze dell’ordine per chiedere aiuto. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Calimera, assieme ai colleghi della sezione radiomobile della compagnia di Lecce.

Gli investigatori dell’Arma hanno immediatamente ascoltato i malcapitati, alla ricerca di elementi utili, come i tratti somatici dei due e il numero di targa del furgoncino utilizzato per la rapina. Alcune videocamere di sorveglianza, dalle quali potrebbero essere estrapolati filmati utili, sono state già mappate dai militari e i fotogrammi visionati. Gli inquirenti sospettano si tratti di qualcuno della zona e l’attività investigativa è entrata subito nel vivo. Intanto vi è una forte preoccupazione per la recrudescenza del fenomeno rapine nei comuni salentini. Appena due giorni addietro in tre, con camici verdi da infermiere, hanno perpetrato un colpo all'interno di un'abitazione di una famiglia con una figlia disabile a carico, asportando un bottino di circa 50mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si appropriano di un furgoncino, poi rapinano giovane coppia in auto: ricercati i due malviventi

LeccePrima è in caricamento