Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Rapinano il distributore puntando le pistole in faccia

Si sono presentati in tre a bordo di una Fiat Uno nell'area di servizio tra Cutrofiano e Sogliano. Due, con le armi, si sono fatti consegnare l'incasso, 800 euro. Fuggiti, hanno poi bruciato il mezzo

Terribile disavventura per due operai di una pompa di benzina dell'Agip che sorge tra Sogliano Cavour e Cutrofiano. Questa mattina sono stati affrontati da tre rapinatori giunti a bordo di una Fiat Punto, rubata nottetempo nel centro abitato di Alezio, i quali non erano certo intenzionati a fare il pieno di carburante, quanto piuttosto di soldi. In base al racconto formulato ai carabinieri del Norm di Gallipoli e ai militari della stazione di Cutrofiano che stanno indagando sull'episodio, quando la Uno è entrata nell'area di servizio, di colpo ne sono scese due persone a volto coperto, mentre una terza è rimasta seduta in auto pronta a dare gas. I due rapinatori, senza perdere tempo, hanno puntato le pistole davanti agli attoniti operai, esprimendosi con un marcato accento locale, uno dei quali s'è visto la canna dell'arma a pochi centimetri dalla faccia ed è rimasto sotto shock per diverse ore. Ovviamente, non si sa al momento se fossero armi giocattolo o reali.


Fatto sta che la loro intenzione, espressa con pochi comandi bruschi, era quella di fare incetta del contante racimolato fino a quel momento, circa 800 euro. Presi i soldi, i due rapinatori sono rientrati nell'auto condotta dal complice e sono fuggiti a razzo, con direzione Cutrofiano. I banditi, raggiunta la periferia del comune, hanno imboccato una stradina interpoderale, dove si sono disfatti del mezzo, mettendogli fuoco. Con ogni probabilità, hanno poi proseguito la fuga, con un mezzo pulito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano il distributore puntando le pistole in faccia

LeccePrima è in caricamento