Cronaca Trepuzzi

Rapinatore al supermarket con il coltello da cucina

Nel tardo pomeriggio, poco prima dell'orario di chiusura, un rapinatore solitario è entratto all'interno del supermercato "Di Meglio" in via Campi, a Trepuzzi. L'uomo è poi scappato via con 300 euro

Al supermercato si era recato non per fare spesa, vidimata dalla regolare battitura di uno scontrino, ma per recuperare quanti più soldi da reinvestire in chissà quali affari. Nel tardo pomeriggio, poco prima dell'orario di chiusura, un rapinatore solitario si è materializzato all'interno del supermercato "Di Meglio" in via Campi a Trepuzzi, una martoriata cassa bancomat per i criminali locali. Canovaccio tipico, la tecnica adoperata da un giovane che avrebbe agito a volto scoperto ed armato di coltello, per l'occhio degli avventori rimasti in balìa del bandito, recuperato da qualche cucina. Rapida e distratta occhiatina agli scaffali per non dare all'occhio, e poi con passo spedito verso la cassiera.


Qualche parolina che non sarà stata un invito a cena e la commessa è stata costretta ad aprire il registratore di cassa. Il rapinatore, piombato da dietro, ha arraffato circa 300 euro, per poi togliere il disturbo, tra il prevedibile panico generale, fuggendo a bordo di uno scooter, mezzo con il quale il malfattore era arrivato. La segnalazione è scattata alcuni minuti dopo. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Trepuzzi e i colleghi di Campi Salentina, quando però il malfattore si era disperso già da un pezzo. Frammentarie le prime descrizioni fornite dagli avventori del supermarket sulle fattezze fisiche del rapinatore, abile ad agire alle spalle, rimanendo parzialmente coperto ai più. Oltre ad una buona dose di paura, non ci sono stati feriti. Il magro bottino trafugato è coperto da assicurazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatore al supermarket con il coltello da cucina

LeccePrima è in caricamento