Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Rapinatore solitario nella pasticceria del centro

Un giovane rapinatore, a ridosso dell'orario di chiusura, ha fatto irruzione nella pasticceria "Aries" di Casarano. Dopo aver sradicato il registratore di cassa, è fuggito a piedi con circa 1.000 euro

Banditi scatenati anche nel sud Salento e sempre nella serata di sabato. Un rapinatore solitario a Casarano ha organizzato e realizzato una rapina all'interno della nota pasticceria "Aries" gestita da Antonio Panico vicino allo stadio di calcio "Capozza". Orario di chiusura ormai prossimo, locale sprovvisto di telecamere, zona circostante scarsamente illuminata hanno favorito il colpo del rapinatore. Il titolare aveva provveduto a quantificare l'incasso, le luci del locale erano ormai basse, quando davanti a Panico si è materializzato il rapinatore, un uomo dall'età apparentemente molto giovane, armato di coltellino e con il volto mascherato da un passamontagna.


Il bandito si è avvicinato al titolare, ha anticipato qualsiasi movimento di Panico di autodifesa o di reazione, impossessandosi velocemente del registratore di cassa. Secondo le scarne informazioni fornite dalla vittima ai carabinieri di Casarano, il rapinatore sarebbe stato un giovanissimo che, dopo aver arraffato il bottino circa 1000 euro, si è dileguato a piedi svoltando in una via laterale dove con ogni probabilità era atteso da un complice. Indagini ostacolate dalla mancanza di telecamere all'interno della pasticceria "Aries". Il locale non è assicurato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatore solitario nella pasticceria del centro

LeccePrima è in caricamento