Cronaca Via Guglielmo Oberdan

Rapinatori scatenati: assalti armati in banca e al distributore di carburanti

I due erano armati taglierini. Hanno minacciato i cassieri. Sul posto la squadra mobile per le indagini. Acquisiti i filmati di videosorveglianza. Il bottino non è ancora stato quantificato. Alezio, assalto con pistola alla Total

 

LECCE – Due colpi in poche ore fra Lecce e provincia, per un venerdì piuttosto movimentato, per le forze dell'ordine. La prima rapina è stata messa a segno da due individui, nel pomeriggio di oggi, all’interno della filiale della Banca Carige di via Oberdan, nel centro di Lecce, all'incrocio con via Braccio Martello e a poche decine di metri da piazza Mazzini. Il dato del tutto particolare è che i malviventi che hanno fatto ingresso in banca, intorno alle 12,45, non si sono neanche premuniti di coprire il volto. 
Si sono finti normali clienti, dunque, salvo poi esibire un paio di taglierini, una volta arrivati davanti ai cassieri e riuscire così a impossessarsi di una somma di denaro al momento non ancora quantificata. Tutta l’azione, come sempre, è durata lo spazio di pochi minuti. Arraffati i soldi, i due malviventi sono subito scappati, disperdendosi per le vie laterali a piedi. E’ più che probabile che avessero un mezzo posteggiato nelle vicinanze, magari condotto da un complice. 
Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia della squadra mobile per le indagini. Gli investigatori hanno acquisito i filmati di videosorveglianza, che, a quanto pare, hanno immortalato piuttosto bene l’intera azione e, forse, potrebbero fornire indicazioni sui due autori, sebbene il fatto che abbiano agito a volto scoperto lasci immaginare che possa trattarsi di persone non residenti nel capoluogo salentino, o, magari, incensurate.
Il secondo assalto, invece, risale a questa sera: in due, a bordo di uno scooter 50 di cilindrata, colore scuro, hanno sottratto i soldi al gestore del distributore Total di Alezio, sulla via per Parabita. Sono giunti intorno all'ora di chiusura, verso le 20, e, armati di una pistola, hanno preteso i soldi, per poi fuggire a tutto gas. Avevano il volto coperto con i caschi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile di Gallipoli. Il bottino, anche in questo caso, non è ancora stato quantificato.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatori scatenati: assalti armati in banca e al distributore di carburanti

LeccePrima è in caricamento