Rapinano market di oltre 3mila euro e nella fuga in Alfa travolgono anziano

E' caccia all'uomo nel nord Salento dove due individui hanno compiuto una rapina in un supermercato e poi si sono dati alla fuga a bordo di un'auto di colore scuro. Hanno agito poco prima della chiusura. Sul posto per le indagini i carabinieri della stazione e del Norm di Campi

SALICE SALENTINO – Ha rischiato di trasformarsi in una vera e propria tragedia una rapina avvenuta questa sera a Salice Salentino. Una variante drammatica al solito copione si è avuta negli attimi immediatamente successivi all’assalto. I rapinatori, due in tutto, fuggendo dalla scena del crimine appena consumato, hanno letteralmente travolto un malcapitato passante. L’uomo, un anziano del posto, di ben 88 anni, è stato soccorso e trasportato all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce in codice giallo. Si era temuto soprattutto per la sua età. Por fortuna non corre particolari pericoli, ma è ovviamente rimasto molto scosso.

Tutto è avvenuto intorno alle 19,30 in via Raffaele Degli Atti, alla periferia del comune del nord Salento. I malviventi erano incappucciati, e uno sicuramente armato di una pistola. Sono arrivati davanti all’attività commerciale prescelta, il supermercato “Dimeglio”, con una potente Alfa 147 di colore scuro, quasi sicuramente rubata. 

Sono scesi entrambi e mentre uno dei rapinatori con l’arma ha tenuto a bada i presenti, il complice ha raggranellato il denaro dalle casse. In tutto, il bottino dovrebbe aggirarsi attorno ai 3mila e 500 euro. Fatto il pieno di contanti, i malviventi hanno subito raggiunto l'auto. Ma quando hanno innestato la retromarcia per fare manovra e fuggire, ecco pararsi dietro il poveretto. I malviventi gli hanno anche urlato di spostarsi, ma l'anziano non ha compreso bene e alla fine sono ripartiti comunque, sospingendolo per circa un metro e mezzo, fino a farlo franare per terra.

I rapinatori non hanno dunque avuto alcuna esitazione ed hanno continuato la loro folle corsa, in cerca della salvezza, prima di avere alle calcagna le forze dell’ordine e magari rischiare anche il linciaggio dei presenti, sgomenti per l’accaduto. Sul posto si sono recati sia i carabinieri della stazione locale, sia del Norm di Campi Salentina, che hanno avviato le ricerche attivando anche i militari della provincia limitrofa, quella di Brindisi, dando vita a una vera e propria caccia all’uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ferito, intanto, è stato soccorso da un’ambulanza del 118 che è ripartita a sirene spiegate verso il nosocomio di Lecce, ma sul posto ha dovuto fare capolino anche un altro mezzo, della Croce rossa, perché una donna è stata colta da malore. Come dire, danni collaterali su danni commerciali, per una serata davvero da dimenticare: il duo ha combinato un bel disastro. I carabinieri, nelle prossime ore, acquisiranno le immagini del sistema di videosorveglianza, nella speranza che possano aiutare a far luce sul caso.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento