Rapinatori irrompono nel supermarket armati di fucile, via con incasso

Il colpo nel Sigma di Ugento, in via Bologna. I malviventi sono scappati con appena 300 euro. Sono usciti a piedi e quindi non è chiaro se avessero un'automobile nelle vicinanze. Sul posto per le indagini sono intervenuti i carabinieri. In zona di recente altri episodi simili

UGENTO – Erano in due, con i volti coperti e uno di loro armato di un fucile. E’ lo scarno profilo dei malviventi che ieri sera, poco prima dell’orario di chiusura, hanno consumato una rapina ai danni di un supemarket di Ugento. L’ennesimo caso degli ultimi giorni nel basso Salento, dove forse ad agire sono quindi sempre gli stessi individui.

Erano circa le 19,30, quando i criminali hanno fatto irruzione all’interno del supermercato "Sigma" di via Bologna, al civico 1, gestito dalla Scarlino supermercati Srl. Uno dei due ha spianato l’arma e intimato ai presenti di restare immobili, mentre il complice ha arraffato il denaro.

Poi i due sono subito scappati. Nessuno ha potuto vedere se avessero un mezzo nelle vicinanze. Sono scomparsi alla vista nel dedalo di vie circostanti, ma si può supporre anche che vi fosse un complice appostato per garantirgli una fuga più rapida. Il bottino non è stato particolarmente grosso: in tutto i due hanno racimolato 300 euro, soldi coperti d’assicurazione. Sul posto, per le indagini, si sono recati i carabinieri della stazione locale.      

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella stessa zona, come detto, si sono verificate anche altre rapine di recente. La sera del 30 dicembre ne sono avvenute ben due di fila, una proprio ad Ugento, ai danni del "Super Day" di largo Ozan, l'altra - appena quaranta minuti dopo - al "Pam" di Acquarica del Capo. Il sospetto è che tutt'e due sia frutto di un'unica coppia di malviventi, e forse a questo punto gli stessi tornati alla carica anche ieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento