Cronaca

Rapinatori sullo scooter, fuga in contromano sul viale

Hanno rapinato una cartolibreria per un incasso da fame e fuggiti in sella ad uno scooter sono stati agganciati poco dopo da una pattuglia dei nibbio. Ne è nato un inseguimento, concluso con la fuga

Rapina ad alta tensione nel tardo pomeriggio a Lecce in via Adriatica. Sotto tiro di due malviventi, è finita una cartolibreria gestita da un'anziana donna. Una preda facile facile da sbranare, avranno pensato i banditi, che non avevano però preventivato un contatto da lì a poco, così ravvicinato e particolarmente adrenalinico con con una pattuglia degli agenti dei nibbio, i poliziotti motociclisti, lungo la circonvallazione. Intorno alle 18 i due rapinatori, con ogni probabilità gente "alle prime armi", hanno assalito la cartolibreria, con compiti e mansioni divisi.

Uno, con il volto coperto da un "casco a padella", si è adoperato per incassare il bottino. Sotto la minaccia di un coltellino, per far sembare concrete le minacce, ha intimato l'anziana donna a farsi consegnare l'incasso, pochi spiccioli, appena 20 euro estratti dalla cassa. Guadagnata l'uscita, all'esterno c'era un complice a bordo di uno scooter 125 privo di targa ad attendere l'autore materiale del colpo e in pochi attimi la coppia si è data alla fuga immettendosi su viale Japigia. Sembrava filare tutto liscio per i due rapinatori, ma la segnalazione della rapina giunta in questura aveva nel frattempo allertato i nibbio, impegnati nelle consuete ronde cittadine. Una pattuglia, dopo poco, ha agganciato lo scooter incriminato tra il traffico cittadino, particolarmente intenso in quell'orario.


Il mezzo a due ruote è stato anche speronato e i due rapinatori sono franati per terra. L'improvviso tonfo sull'asfalto e gli inquirenti in divisa di fronte non hanno comunque scoraggiato i banditi che si sono rialzati e ripiombati in sella allo scooter per poi seminare il panico tra gli automobilisti basiti e depistando gli agenti con una manovra d'azzardo. Hanno fatto perdere le proprie tracce per la seconda volta, procedendo contromano, con un'autentica gimkana fra le auto. Gli agenti della sezione volanti sarebbero alle costole dei due rapinatori che potrebbero avere le ore contate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatori sullo scooter, fuga in contromano sul viale

LeccePrima è in caricamento