Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Via Aldo Moro

Armato nel market, minaccia dipendenti. Fugge con 200 euro

Un individuo, volto travisato e pistola in pugno, si è presentato, alle 20, nei locali dell'esercizio di Leverano, costringendo i dipendenti a consegnare il denaro custodito nel registratore di cassa. Le indagini sono in corso

Immagine di repertorio

LEVERANO  - È accaduto tutto rapidamente. Intorno alle 20 di ieri sera, poco prima della chiusura dell'esercizio, un uomo si è presentato nel supermercato "P&G" di via Pompilio Cazzella, a Leverano, armato di pistola. Aveva il volto coperto da un cappuccio e ha minacciato i dipendenti con l'arma, costringendoli a consegnare il denaro contenuto nel registratore di cassa. Senza preoccuparsi dei clienti, che hanno assistito atterriti alla scena, ha imboccato l'uscita, fuggendo a piedi con la somma di circa 200 euro. Nessuno, tra i testimoni che si trovavavno all'interno, sarebbe riuscito a scorgere l'auto, o a notare l'eventuale presenza di un complice.

L'esercizio - finito già nel mirino di alcuni malviventi nel mese di dicembre 2011, quando alcuni individui avevano piazzato un ordigno all'ingresso, mandando  in frantumi i vetri del locale- è munito di telecamere di sorveglianza. I nastri finiranno nelle mani dei carabinieri della compagnia di Campi Salentina, i quali hanno avviato le indagini per risalire al responsabile del gesto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato nel market, minaccia dipendenti. Fugge con 200 euro

LeccePrima è in caricamento