Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Gallipoli

Realizzano opere edilizie in un'area sottoposta a vincolo, in due nei guai

A Melendugno, invece, una donna è stata denunciata per aver realizzato una veranda coperta senza le necessarie autorizzazioni

LECCE – I carabinieri forestali di Gallipoli, con il personale dell’Ufficio tecnico comunale, hanno denunciato due persone, G.F. 52enne e M.F. 20enne, per la realizzazione di opere edilizie in area sottoposta a vincolo paesaggistico ed idrogeologico in assenza di titoli edilizi. I due avrebbero realizzato opere edilizie in area sottoposta a vincolo paesaggistico ed idrogeologico, in assenza dei necessari titoli edilizi.

In particolare, al momento del sopralluogo, è stato riscontrato un manufatto allo stato rustico ubicato all’interno dell’area di pertinenza di un fabbricato principale. Il manufatto è costituito da un vano a forma di “l” realizzato in parte sfruttando il muro di recinzione mentre gli altri muri perimetrali sono di recente fattura e costituiti da mattoni tipo “poroton”. Il tutto risulta coperto con solaio latero cementizio con sovrastante muro d’attico. La strutturaè provvista di una finestra e di una porta con sovrastante pensilina di copertura. Il manufatto, ancora allo stato rustico, privo di pavimento ed infissi, è dotato nella parte interna di impianto idrico.

 A Melendugno, invece, i carabinieri forestali di Otranto hanno denunciato una donna di 56 anni. L.B., per aver realizzato una veranda coperta aperta sui lati ed una muratura perimetrale con caratteristiche dimensionali in difformità ai titoli concessi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Realizzano opere edilizie in un'area sottoposta a vincolo, in due nei guai

LeccePrima è in caricamento