Realizzano opere edilizie in un'area sottoposta a vincolo, in due nei guai

A Melendugno, invece, una donna è stata denunciata per aver realizzato una veranda coperta senza le necessarie autorizzazioni

LECCE – I carabinieri forestali di Gallipoli, con il personale dell’Ufficio tecnico comunale, hanno denunciato due persone, G.F. 52enne e M.F. 20enne, per la realizzazione di opere edilizie in area sottoposta a vincolo paesaggistico ed idrogeologico in assenza di titoli edilizi. I due avrebbero realizzato opere edilizie in area sottoposta a vincolo paesaggistico ed idrogeologico, in assenza dei necessari titoli edilizi.

In particolare, al momento del sopralluogo, è stato riscontrato un manufatto allo stato rustico ubicato all’interno dell’area di pertinenza di un fabbricato principale. Il manufatto è costituito da un vano a forma di “l” realizzato in parte sfruttando il muro di recinzione mentre gli altri muri perimetrali sono di recente fattura e costituiti da mattoni tipo “poroton”. Il tutto risulta coperto con solaio latero cementizio con sovrastante muro d’attico. La strutturaè provvista di una finestra e di una porta con sovrastante pensilina di copertura. Il manufatto, ancora allo stato rustico, privo di pavimento ed infissi, è dotato nella parte interna di impianto idrico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 A Melendugno, invece, i carabinieri forestali di Otranto hanno denunciato una donna di 56 anni. L.B., per aver realizzato una veranda coperta aperta sui lati ed una muratura perimetrale con caratteristiche dimensionali in difformità ai titoli concessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento