Area dei bastioni ed ex Carlo Pranzo: per il Tar è legittima la gara del secondo lotto

I giudici amministrativi, esaminato il ricorso del consorzio giunto secondo, hanno accolto le tesi del legale delle due ditte che si sono aggiudicate i lavori, Saverio Sticchi Damiani. Il Comune di Lecce è stato rappresentato da Laura Astuto

LECCE – Mentre sono in corso i lavori per il primo lotto del recupero delle mura urbiche e dell’area dell’ex Carlo Pranzo, il Tar di Lecce conferma l’aggiudicazione di quelli del secondo alle ditte Mello Srl di Lecce e Arboviridis di Monteroni.

Il consorzio Cons. Coop., secondo classificato, aveva presentato ricorso attraverso i suoi legali, Federico Massa e Domenico Mastrolia, contestando la genericità dei criteri per l’assegnazione dei punteggi alle offerte tecniche e la non adeguata motivazione dei relativi giudizi da parte della commissione.

Saverio Sticchi Damiani, che ha difeso le imprese aggiudicatarie, ha convinto i giudici amministrativi che era la stessa partecipazione del ricorrente alla gara ad essere viziata e che pertanto il ricorso era privo dei presupposti necessari. Il consorzio giunto secondo potrebbe ora rivolgersi al Consiglio di Stato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le opere appaltate riguardano il completamento, il recupero e la sistemazione delle aree a verde dell’area dell’ex Carlo Pranzo e di quelle antistanti i bastioni. L’amministrazione comunale era invece rappresentata in giudizio dall’avvocato Laura Astuto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento