rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Il caso / Monteroni di Lecce

Cinghiale in libertà sulla provinciale: messo in sicurezza e recuperato dopo alcune ore

L’esemplare, forse scappato da un allevamento di zona o allontanatosi dalla tana dopo gli incendi, si trovava sulla Lecce-Monteroni: strada liberata e animale rifocillato e portato via

MONTERONI DI LECCE - Un esemplare di cinghiale (o verosimilmente un maiale inselvatichito) che vagava nei pressi del polo universitario Ecotekne sulla provinciale Lecce-Monteroni: è stato questo lo scenario scoperto da alcuni cittadini e automobilisti di passaggio in zona, già dalla serata di ieri, con numerose segnalazioni e chiamate ai numeri delle forze dell’ordine.

Sul posto, dopo l’ennesima segnalazione di un cittadino di Monteroni di Lecce, sono intervenuti i carabinieri della Radiomobile e il Nucleo guardie zoofile di Agriambiente Lecce della Telenarcosi che, d'accordo con il servizio veterinario dell'Asl e sotto il coordinamento della prefettura di Lecce, hanno condotto le operazioni di messa in sicurezza dell'animale e dell'area in cui si trovava.

È anche arrivata una rappresentanza della sezione Federcaccia Frigole, guidata dal responsabile Giuseppe Del Cuore, in accordo col presidente provinciale, Giovanni Ciccarese, a fornire supporto e assistenza.

Gli operatori sono riusciti a indirizzare l’animale, creando un corridoio ad hoc, in una strada privata con ingresso nella struttura penitenziaria per i minori e a farlo entrare all’interno, grazie alla collaborazione dei dipendenti, in modo da scongiurare pericoli all’incolumità dell’esemplare e degli automobilisti in transito.

Dopo aver rifocillato e dato da bere all’animale, si è predisposto il trasferimento dello stesso in un luogo idoneo, dove sarà visitato ed accudito e dove si trova ricoverato. Per il recupero e il trasferimento dell'esemplare è stato necessario anestetizzarlo, grazie ai dispositivi di telenarcosi a disposizione del personale delle guardie zoofile di Agriambiente. 

Qualche disagio si è registrato alla viabilità nel corso di tutte le operazioni, ma i problemi sono stati limitati dal lavoro degli agenti di polizia locale. S’ipotizza che l’animale possa essersi allontanato da qualche allevamento vicino o che sia fuggito dalla sua tana, avvicinandosi alla strada, dopo gli incendi dei giorni scorsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinghiale in libertà sulla provinciale: messo in sicurezza e recuperato dopo alcune ore

LeccePrima è in caricamento