Cronaca

Detenzione di armi, entro il 4 maggio la presentazione del certificato medico

La questura ha diramato nuovamente un’informativa, che contiene un vademecum per i detentori di armi. Entro pochi giorni sarà necessario presentare tutta la documentazione prevista dalla normativa. In caso contrario, scatta la diffida

Foto di repertorio

LECCE – Mancano pochi giorni per mettersi in regola con il porto d’armi, e la questura di Lecce ha inviato un’altra informativa per rammentare le condizioni da rispettare entro il 4 maggio.

E’ questa, infatti, la data per la presentazione del certificato medico da parte di coloro che siano detentori di un’arma. Non dovranno attenersi alla scadenza sia i cittadini titolari di porto d’armi in corso di validità, sia coloro che abbiano ottenuto il nulla osta alla detenzione negli ultimi sei anni. La certificazione medica in argomento deve essere presentata presso gli uffici di polizia competenti per territorio, come questura, commissariati e stazioni dei carabinieri.

Per coloro che non dovessero ottemperare a quanto imposto dalla nuova normativa scatterà in automatico la diffida e, qualora quest’ultima non sortisse effetto, verrà avanzata proposta di divieto di detenzione delle armi  alla autorità competente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenzione di armi, entro il 4 maggio la presentazione del certificato medico

LeccePrima è in caricamento