Cronaca

Pescano ricci di mare ma vengono sorpresi: sanzioni per 4 mila euro

Continuano i controlli per la tutela dell'ambiente marino a Porto Cesareo, con l'ennesimo sequestro, questa volta, di 1500 ricci appena pescati. Multa elevata per i pescatori. Dal 1° Maggio al 30 giugno è in vigore il fermo di pesca

PORTO CESAREO -  Continuano i controlli per la tutela dell’ambiente marino con l’ennesimo sequestro di ricci marini. Questa mattina, infatti, dopo un appostamento effettuato dai carabinieri della stazione locale e dai militari della guardia costiera di Porto Cesareo, sono stati sequestrati 1.500 ricci appena pescati e poi rigettati in mare. Sanzioni salate anche nei confronti dei pescatori, che si aggirano intorno a 4mila euro.

La Capitaneria di porto di Gallipoli ricorda ai pescatori professionisti e sportivi, che a decorrere dal 1° Maggio, a sino al 30 giugno, è in vigore il fermo pesca del riccio e pertanto è vietata la cattura, la detenzione e la commercializzazione di tale prodotto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescano ricci di mare ma vengono sorpresi: sanzioni per 4 mila euro

LeccePrima è in caricamento