Cronaca

Si allontana con coperta e materassino. Ritrovata Rosa: era in un casolare

La giovane scomparsa da Cutrofiano è stata rintracciata in campagna dai pompieri nel pomeriggio. Col passare delle ore, era infatti emersa l'ipotesi di allontanamento volontario: dall'appartamento che la ragazza divide assieme a marito e figlia mancavano la borsa, una coperta e un materasso da campeggio

Il casolare in cui è stata trovata Rosa

CUTROFIANO – La famiglia di Rosa Bandello, la giovane donna scomparsa nella giornata di ieri, è rimasta col fiato sospeso fino al pomeriggio. Oltre 24 ore di incubo, che non potranno dimenticare. Ma la vicenda si è conclusa felicemente. L'hanno rintracciata i vigili del fuoco, assieme a un suo parente, all'interno di un casolare alla periferia del suo paese, in direzione di Collepasso. Le sue condizioni di salute non destano preoccupazione e, al termine dei chiarimenti resi presso la caserma dei militari, farà ritorno a casa dove potrà fornire le motivazioni del suo allontanamento.

A rintracciare la ragazza, i pompieri del distaccamento di Gallipoli, assieme alle unità cinofile e grazie al supporto del'elicottero fornito dai colleghi di Bari. Hanno collaborato attivamente alle indagini, anche i volontari della protezione civile. La 26enne, madre di una bimba, si era allontanata dalla casa che divide assieme al marito in mattinata, per recarsi in un negozio di ortofrutta, nel quale la giovane lavora saltuariamente. E dove, tuttavia non è mai arrivata.407689_278499195603820_667251933_n-2-2-2-2-3-2-2

Intorno alle 13, non vedendola arrivare, i parenti si sono allarmati. L’auto è stata trovata alla periferia del paese, dove peraltro Rosa sarebbe anche stata notata. Nel tardo pomeriggio di ieri, intorno alle 19, i famigliari hanno sporto denuncia presso la stazione dei carabinieri del posto. Ma nel corso delle ore, non sembrano più esservi dubbi su un allontanamento volontario.

Se il telefono cellulare è stato lasciato in casa, è altrettanto vero che la ragazza è uscita con la borsa, e portando con sé anche il piumone e un materassino da campeggio. I parenti e gli amici confidano che Rosa si faccia sentire al più presto, per fornire rassicurazioni su una vicenda che ha gettato la famiglia nello sconforto. 

I conoscenti della giovane ricercata hanno dato vita anche a una pagina Facebook, per facilitare i contatti e le indagini. Nel corso della mattinata, anche la Prefettura di Lecce ha convocato il consueto tavolo tecnico, per coordinare le ricerche assieme alle forze dell'ordine e ai volontari del Salento. Che hanno poi dato l'esito sperato nel primo pomeriggio di oggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si allontana con coperta e materassino. Ritrovata Rosa: era in un casolare

LeccePrima è in caricamento