Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Corsano

Pescatore scomparso: tavolo in prefettura, nelle prossime ore ricerche nelle grotte

Ancora nessuna notizia del 76enne di Corsano, ricercato da sabato scorso. La protezione civile ha setacciato la zona per chilometri. Sommozzatori del 115 e capitaneria al lavoro

CORSANO – Proseguono senza sosta le ricerche di Donato Sergi, il pescatore 76enne, di Corsano, disperso nella giornata di sabato sul litorale della località Funnuvojere, nel territorio di Corsano. I militari della guardia costiera, assieme ai colleghi dell’Ufficio locale marittimo di Santa Maria di Leuca, ai sommozzatori dei vigili del fuoco e ai volontari della protezione civile hanno ripreso, come ogni mattina negli ultimi quattro giorni, con le attività via terra e via mare. Nella giornata di domenica, riavviata la caccia al pescatore, si pensava di avere notizie dell'uomo: a una cinquantina di metri dalla scogliera, infatti, vi era traccia di una sagoma, poi rivelatasi un rifiuto. Si è trattato di un falso allarme.

Fino al tardo pomeriggio, luce permettendo, le ricerche continueranno in tutta la zona. Il personale della protezione civile, una dozzina di uomini, e i pompieri si sono spinti lungo i due chilometri sud e due a nord rispetto al punto di ritrovamento della canna da pesca e degli effetti personali dell’anziano.  La zona, peraltro, non è tra le più semplici da sondare a causa di dislivelli del terreno che possono raggiungere le decine di metri.

 In mattinata, intanto, si è tenuto un tavolo negli uffici della prefettura di Lecce, alla presenza delle forze dell’ordine e delle associazioni di volontariato, per coordinare le operazioni di ricerca dell’uomo.  Queste proseguiranno anche nelle prossime ore quando, meteo permettendo, saranno effettuate delle ispezioni tecniche sia nelle cavità dell’area, sia con il supporto dei sommozzatori del 115.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescatore scomparso: tavolo in prefettura, nelle prossime ore ricerche nelle grotte

LeccePrima è in caricamento