Sequestrati tre richiami acustici. Animali allevati in pessime condizioni: una denuncia

Un 64enne di Cavallino è stato deferito dai carabinieri del Nas. Trovati anche medicinali veterinari privi di autorizzazione all'immissione in commercio. I dispositivi illegali nelle campagne di Ruffano e Specchia

RUFFANO/SPECCHIA - Due richiami acustici sono stati sequestrati in località "Occhiazzi" e "Madonna della serra", nel territorio di Ruffano. I carabinieri della stazione forestale di Tricase hanno trovato i dispositivi utilizzati illegalmente per caccia della quaglia in pieno funzionamento. Il primo era stato collocato all’interno di un secchio, in un campo incolto; il secondo era dentro un contenitore dello stesso tipo nascosto in un cespuglio. Entrambi avevano un timer per l’attivazione notturna

Un terzo richiamo dello stesso tipo è stato rinvenuto in località "Cardigliano", in agro di Specchia. Anche in questo caso il dispositivo, con timer azionato, era stato sistemato in un secchio, a sua volta occultato in un muro a secco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cavallino: maltrattamento di animali

Aveva somministrato ai suoi animali, ovini e suini custoditi peraltro in pessime condizioni igienico-sanitarie e in recinti senza riparo né protezione, medicinali privi di autorizzazione all’immissione in commercio e di provenienza estera. Inevitabile dunque, per L.C., 64enne residente a Cavallino e già ristretto ai domiciliari, la denuncia per incauto acquisto e maltrattamento di animali da parte dei carabinieri del nucleo anti sofisticazioni di Lecce e dei militari della stazione di Cavallino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

  • Fermato per strada trema davanti ai carabinieri. In casa aveva marijuana

Torna su
LeccePrima è in caricamento