Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Tentarono rapina a un'anziana, riconosciuti grazie agli occhiali. Patteggiano in quattro

L'arresto a fine aprile, a Miggiano, da parte dei carabinieri della stazione di Specchia e della compagnia di Tricase. I quattro amici, tutti del posto e incensurati, si introdussero nell'abitazione di un'89enne per mettere a segno un colpo, poi fallito. Nel corso della mattinata, hanno patteggiato la pena davanti al gip del Tribunale di Lecce

Un momento della conferenza stampa dopo gli arresti

LECCE – Hanno patteggiato tutti e quattro in mattinata. I ragazzi sono stati arrestati lo scorso 29 aprile dai carabinieri della compagnia di Tricase per una tentata rapina ai danni di una donna di Miggiano, e della figlia presente al momento del colpo, avvenuto circa un mese prima dell’arresto.

Al termine dell’udienza presso il gip del Tribunale di Lecce, Vincenzo Brancato, il seguente esito Leonardo Sammati, di 20 anni, ha patteggiato a un anno e mezzo, mentre Lucio Sammati, 22enne, a un anno e quattro mesi. La pena era stata già concordata dai legali dei quattro ragazzi con il sostituto procuratore Roberta Licci, poi confermata dal gip Alcide Maritati.

Due anni, invece, sia per Simone Rubesa, sia per Luigi Rizzello, rispettivamente di 19 e 20 anni. Per Lucio e Leonardo Sammati era stata precedentemente disposta la misura dell’obbligo di dimora. Essendo tutti incensurati, la pena è comunque sospesa. I quattro ragazzi sono difesi dagli avvocati Luca Puce, David Maria Alemanno, Salvatore Carbone ed Enrico Cimino.

Quella sera, poco prima delle 20, la comitiva di amici irruppe nell’abitazione dell’89enne, dove era presente anche la figlia di 54. Con i volti coperti da passamontagna, hanno puntato la lama contro madre e figlia, ma quest’ultima è riuscita a fuggire fino a raggiungere il giardino, chiedendo aiuto. Sul posto, giunsero i militari dell’Arma diretti dal capitano Simone Clemente, assieme ai colleghi della stazione di Specchia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentarono rapina a un'anziana, riconosciuti grazie agli occhiali. Patteggiano in quattro

LeccePrima è in caricamento