Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Le marine di Ugento saranno riqualificate: il Tar respinge il ricorso

Ad opporsi la società classificata al secondo posto nella gara d’appalto. Con 4 milioni di euro l’amministrazione interverrà con opere di ingegneria naturalistica

Torre San Giovanni, una delle marine di Ugento

UGENTO – Parte la riqualificazione delle marine di Ugento. La prima sezione del Tar di Lecce, ha infatti respinto il ricorso proposto dall’impresa Morello, classificata al secondo posto della gara indetta nel mese di novembre. La società, in particolar modo, ha contestato la conformità del progetto vincitore sia rispetto alle prescrizioni di gara, sia a quelle del Piano territoriale paesaggistico regionale.

In questo modo è stata confermata la legittimità dell’operato del Comune messapico, difeso dall’avvocato Luigi Quinto. Potranno, in questo modo, essere avviati gli interventi, per un importo complessivo di 4 milioni di euro, che avranno un durata di un anno e mezzo e  saranno  finalizzati alla valorizzazione del litorale ugentino, attraverso la realizzazione di una serie opere di ingegneria naturalistica.

I lavori saranno eseguiti dalla ditta Mello, difesa in giudizio del legale Saverio Sticchi Damiani. I fondi per l’esecuzione dei lavori nelle marine, da Torre San Giovanni fino a Lido Marini, passando per Torre Mozza, sono stati reperiti dall’ente regionale.

.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le marine di Ugento saranno riqualificate: il Tar respinge il ricorso

LeccePrima è in caricamento