rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Ministero revoca finanziamento da 11 milioni alla società, ma Tar accoglie ricorso

L’ingente investimento era stato inizialmente revocato per via di un procedimento penale a carico della società condannata in primo grado, ma i cui imputati erano stati poi assolti in Appello

LECCE – Il Ministero dello sviluppo economico aveva revocato un maxi finanziamento alla società che produce droni per uso militare. Ma con l’ordinanza di oggi il Tar di Lecce ha accolto la domanda cautelare proposta da un azienda con sede a Brindisi che, per mezzo dei propri legali, aveva impugnato due decreti di revoca dei finanziamento per oltre 11 milioni di euro.

L’ingente investimento era stato inizialmente revocato per via di un procedimento penale a carico della società condannata in primo grado, ma i cui imputati erano stati poi assolti in Appello. Rinunciare a quella somma avrebbe significato sospendere praticamente l’attività industriale.


Il Tribunale amministrativo, dunque, ha accolto la domanda cautelare presentata dagli avvocati Leonardo Maruotti, Elvia Belmonte e Francesco G. Romano, sospendendo l’ipoteca legale dell’Agenzia delle entrate iscritta sulla totalità dei beni della società.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ministero revoca finanziamento da 11 milioni alla società, ma Tar accoglie ricorso

LeccePrima è in caricamento