Cronaca

Da Pasqua Tac fuori uso a Brindisi. Casi più gravi trattati a Lecce

A partire da domenica 31 marzo, lo strumento diagnostico che esegue la tomografia assiale computerizzata non è più disponibile presso l'ospedale "Antonio Perrino" del capoluogo di Brindisi. I degenti con quadri clinici più complessi saranno ricoverati nel capoluogo salentino

L'ospedale Vito Fazzi di Lecce

LECCE  - L’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce tende una mano a quello di Brindisi. A partire da domenica 31 marzo, infatti, il giorno di Pasqua, uno tra i più indispensabili strumenti diagnostici, quello che esegue la Tac, è fuori uso. E non è ancora dato sapere quando sarà riattivato. Al momento, a sopperire alla macchina che effettua la tomografia assiale computerizzata, ci pensa il nosocomio del capoluogo salentino dove saranno ricoverati i pazienti più gravi o quelli che necessitano di un esame urgente.

Situazioni più preocupanti come gli incidenti stradali, nei quali le vittime sono spesso accompagnate in codice rosso a bordo di un’autombulanza – quindi con massima priorità ed urgenza- vengono risolte con la degenza nella struttura sanitaria della città barocca, dove è possibile essere sottoposti all’esame che restituisce immagini tridimensionali.

Soltanto nelle ultime 48 ore, ad esempio, due uomini sono stati ricoverati presso il reparto di Rianimazione di Lecce, in attesa che il personale medico sciolga la prognosi.  Si tratta di Vincenzo Sitro, un 33enne che nel pomeriggio, a bordo della sua moto Suzuki di grossa cilindrata, è andato a schiantarsi contro un motociclo Piaggio guidato da un 76enne.

Trasportato dapprima presso il pronto soccorso del “Perrino” di Brindisi, è stato trasferito a Lecce poco dopo. Stessa sorte per Nicola Pepe, un sub 43enne di Carovigno che, nella giornata di giovedì, era stato travolto da un’imbarcazione, nelle acque brindisine. Inizialmente ricoverato nel reparto di Chirurgia toracica, sempre dell’ospedale leccese, ha subito delle complicazioni al polmone fino a quando,  nel corso del pomeriggio, il suo quadro clinico è divenuto più preoccupante.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Pasqua Tac fuori uso a Brindisi. Casi più gravi trattati a Lecce

LeccePrima è in caricamento