Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Rifiuti speciali nei terreni, sequestri della forestale

Lecce: eternit, pneumatici, persino pannelli antitaccheggio in Pvc e scarti edili e della ristorazione. Tre aree sono state sequestrate in località "Giandonato". Sporta una denuncia contro ignoti

Gli agenti del corpo forestale di Lecce, su quei terreni ora posti sotto sequestro, vi hanno trovato di tutto. Persino pannelli antitaccheggio in Pvc. Tutti rifiuti speciali pericolosi. Al momento, sul caso, è stata sporta una denuncia contro ignoti. Le tre aree sorgono in località "Giandonato", nel demanio di Lecce. Qui, ignoti vi hanno abbandonato eternit, amianto, pneumatici. Il primo sequestro è avvenuto nel cortile della Masseria Giandonato, ormai abbandonata, dove sono stati rinvenuti i pannelli antitaccheggio in Pvc (84 in tutto) ed alcune canne fumarie in eternit contenenti fibre d'amianto e lana di vetro.

Il secondo sequestro è avvenuto nelle immediate vicinanze, in un terreno incolto di proprietà di una società con sede a Lecce. Qui, la forestale ha rinvenuto numerosi rifiuti speciali provenienti da demolizioni edili, rifiuti d'imballaggi in plastica e cartone, beni durevoli e pneumatici obsoleti. Sempre nelle vicinanze, in un'area al di sotto della tangenziale, è stato sequestrato un altro terreno. Anche qui, numerosi rifiuti speciali: onduline in eternit contenenti fibre di amianto, rifiuti di risulta edile, imballaggi in cartone, rifiuti in vetro, rifiuti provenienti da attività di ristorazione. Purtroppo il fenomeno delle discariche abusive è diffuso a macchia d'olio in tutto il Salento, e riguarda tanto singoli privati, quanto attività commerciali che agiscono evidentemente senza scrupoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti speciali nei terreni, sequestri della forestale

LeccePrima è in caricamento