menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifornimenti gratis dalla pompa “guasta”: venti automobilisti a processo

A novembre i presunti furbetti dovranno presentarsi davanti al giudice per rispondere dell’episodio avvenuto il 3 novembre del 2016 ai danni della stazione di servizio nella marina leccese di Frigole

LECCE - Approfittando del malfunzionamento della pompa di erogazione di carburanti, avrebbero effettuato rifornimenti gratis: è questa l’accusa che ha mandato al banco degli imputati venti automobilisti. Tutti dovranno rispondere di furto aggravato per l’episodio avvenuto il 3 novembre del 2016 ai danni della stazione Ip, in piazza Cosimo Bertacchi, nella marina leccese di Frigole.

Il processo si aprirà il 5 novembre davanti al giudice della seconda sezione penale del tribunale di Lecce Silvia Saracino. Lo ha stabilito il pubblico ministero Roberta Licci, titolare delle indagini svolte con gli agenti della squadra mobile di Lecce, nel decreto di citazione diretta a giudizio notificato nelle scorse ore a: Marcello Pezzuto, 35 anni, residente a San Cataldo; Alessio Frascaro, 33, di Frigole; Marco Rizzello, 39, di Frigole; Cristian Pezzuto, 41, di Frigole; Carlo Prontera, 64, di Lecce; Giorgio Fracasso, 46, di Frigole; Salvatore Scupola, 32, di Lecce; Stefano Scupola, 31, di Lecce; Danilo Benincasa, 44, di Lecce; Domenico Gentile, 55, di Surbo; Andrea Sicuro, 25, di Frigole; Antonio Restia, 55, di Frigole; Alessandro Barbato, 33, di Frigole; Manuela Anna Rita Romano, 46, di Frigole; Stefano Margiotta, 30, di San Cataldo; Luca Mazzeo, 22, di San Cataldo; Santo Iasella, 63, di Frigole; Marco Calò, 45, di Lecce; Raffaele De Giorgi, 56, di Lecce; Salvatore Licci, 50, di Lecce.

Gli accertamenti della magistratura presero il via in seguito alla denuncia dei gestori dell’impianto di distribuzione che riscontrarono un ammanco totale di 784 litri di gasolio e 325 di benzina in un solo giorno.

A difendere gli imputati, identificati attraverso i filmati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza installate nell’area di servizio, ci penseranno gli avvocati Pantaleo Cannoletta, Salvatore Leone, Simona Guido, Ester Nemola, Marco Putignano, Anna Maria Ciardo, Federico Mazzarella, Umberto Leo, Mariangela Spinosa, Mariagrazia Barretta, Loredana Pasca, Angelo Quarta Rizzato, e Fabrizio Marra, Giuseppe Serratì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento