Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Rimozione di amianto in corso, ma senza autorizzazione allo smaltimento

Intervento dei carabinieri a Racale, in contrada Ospina. Denunciati in quattro, sigilli all'area e ad un mezzo pesante utilizzato

RACALE – Era in corso la rimozione dell’amianto dal tetto di un capannone ma, secondo quanto accertato dai carabinieri della stazione di Racale in collaborazione con il personale del nucleo operativo ecologico, senza la necessaria autorizzazione allo smaltimento dei rifiuti speciali e pericolosi.

Per questa ragione sono state denunciate a piede libero quattro persone: T.C., 46enne di Taviano e titolare di una ditta individuale nel settore del movimento terra; R.R., 55enne di Alliste in qualità di direttore dei lavori; S.D.V e C.M, di 57 e 55 anni, entrambi di Alliste in quanto proprietari dell’immobile interessato, in contrada Ospina.

I carabinieri hanno apposto i sigilli ad un’area di circa 400 metri quadrati e all’autocarro impegnato per le operazioni, con affidamento in custodia giudiziaria ai legittimi proprietari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimozione di amianto in corso, ma senza autorizzazione allo smaltimento

LeccePrima è in caricamento